Giorno: 31 Ottobre 2020

Astrology

Halloween: perché si festeggia in queste giornate?

Perché festeggiamo questa ricorrenza proprio verso la fine di ottobre? Halloween è in realtà una tradizione e una ricorrenza antica, secondo lo storico Nicholas Rogers la sua origine è celtica, collegata alla festa di Samhain, e intendeva celebrare il capodanno celtico in uso 2 mila anni fa, specialmente tra i popoli dell’Inghilterra, dell’Irlanda e della Francia settentrionale. Quindi si tratta di una ricorrenza che oggi intende rievocare, anche inconsapevolmente, una delle poche tradizioni celtiche che sono festeggiate in tutto il mondo, in modo ludico e folcrloristo. Tuttavia, a livello astronomico il giorno di Halloween (31 ottobre) cade in un momento temporale molto particolare:

  • nel nostro emisfero ci troviamo nel cuore dell’autunno, a metà strada verso l’inverno;
  • nell’emisfero opposto ci troviamo nel cuore della primavera, a metà strada verso l’autunno;

A prescindere dall’emisfero di appartenenza, l’evento celebra a livello astronomico un momento temporale molto sottile, dove le energie stagionali si stanno preparando definitivamente a lasciar spazio a quella che giungerà poi, annunciata dal Sagittario per il nostro emisfero. Essendo Halloween una tradizione legata all’Europa e alla tradizione celtica, osserviamo brevemente nel nostro emisfero i segni in che modalità stagionale si presentano.

HALLOWEEN E L’AUTUNNO

La stagione autunnale inizia nel segno equinoziale della BILANCIA segno fortemente legato ad energia di preparazione mortifera: è la Bilancia che rievoca quella tenuta nelle mani di Anubi e di Maat, che pesa il cuore degli uomini e giudica le azioni dell’umanità, la Bilancia è nel Thema Mundi posta nel Fondo Cielo, quindi è pilastro fondante dell’intera Figura Celeste di cui decreta la Legge incorruttibile del Tempo. Nella sfera barbarica, a questo segno si incontrano costellazioni dal nome eloquente come Stige, Ade e Acheronte, quando la Luna è in Bilancia alcuni papiri magici di tradizione egizia suggeriscono la consultazione dei morti. Nel segno SCORPIONE, dove incontriamo il cuore dell’autunno, Proclo dice che avviene la dispersione dei semi, probabilmente evocando in questo concetto la semina autunnale, l’ultimo momento possibile per seminare qualcosa e produrre qualche frutto possibile. A questo segno incontriamo un potente simbolo di morte e guarigione, legato alla Dea Scorpione Selkis che ci viene in soccorso nel comprendere le energie scorpioniche: la dea pur essendo patrona dei veleni, accorreva in aiuto agli dei e agli uomini proprio in caso di avvelenamento, poiché anche custode dell’antidoto a tutti i veleni. Ma lo Scorpione è posto nel Thema Mundi nella V casa luogo in cui gioisce Venere, e luogo che insegna sul desiderio sessuale e sull’istinto erotico, finalizzato all’appagamento. Inoltre è segno della triplicità di acqua che è la più fertile e la più germinativa. Lo Scorpione è quindi veleno e antidoto, attraverso cui possiamo trascendere la vita e la morte per mezzo della celebrazione del piacere. Il segno che segue è quello del SAGITTARIO colui che ci porterà verso l’inverno. A questo segno erano associate indicazioni antiche circa la costruzione di Templi dedicati ad Asclepio, Igea e Serapide, i cui luoghi di culto funzionavano anche da nosocomio e luoghi di cura dalle tribolazioni del corpo. Non a caso il segno Sagittario è posto nel Thema Mundi proprio nel VI luogo, detto del misero declivio, dove la fallibilità del corpo esprime il suo senso più profondo, ostacolante la voglia di realizzare e consolidare: ovvero questo luogo ci ricorda che il corpo è soggetto a malattia e che la malattia miserabilmente blocca tutti i nostri progetti, li fa precipitare, e quindi ci conferisce l’importanza della cura e della terapia per rinforzare le membra in ogni tipo di attività umana. 

Le energie in gioco durante Halloween sono si scorpioniche, ma si trovano in una via di mezzo tra Bilancia e Sagittario. Nel centro appunto vi è il cuore dello scorpione. In questa giornata noi festeggiamo l’inizio delle stagioni che concorrono alla decomposizione e al ritiro: ci stiamo preparando al grande inverno ormai alle porte. Per questo si dice che durante la giornata di Halloween il mondo dei vivi e il mondo dei morti si avvicina di molto, perché tale vicinanza vuole ricordarci l’arrivo del freddo, della stagione in cui tutto si irrigidisce e la vita solare e spensierata vissuta sotto le energie della primavera e dell’estate, gradualmente scivolano via dando il posto alla sua controparte.

Astrology

Luna Piena 31 OTT 2020: analisi sociale

L’evento di Plenilunio visto da Roma avviene alle ore 15:49 del 31 ottobre 2020. Nell’immagine del cielo del fenomeno di Luna Piena possiamo osservare alcune specifiche caratteristiche temperamentali: l’Ascendente è in Ariete, l’oroscopo è retto da Marte che retrogrado è collocato nella zona del Cardina Est, questo amplifica la potenza del pianeta che è, tra l’altro, retrogrado. Il segno lunare del Plenilunio è il Toro, esilio di Marte, la Luna si trova nei confini di Mercurio che nell’immagine di plenilunio è in Bilancia e retrogrado, altro segno dell’esilio di Marte. La Luna è disposta da Venere, che è si nel suo domicilio ma è nella casa VI (misero declivio) e nel segno di esilio di Marte.

L’energia del plenilunio ha i caratteri di Marte, che deve tuttavia vedersela con numerosi punti celesti dove è rievocato il suo esilio. Poiché Marte è forte in Ascendente, esprime la voglia di lottare e combattere contro tutte quelle energie che opprimono, oppure rilegano o impediscono, ma tale desiderio è da questa figura celeste bloccata e denaturata anche per via del moto retrogrado di Marte. Ricordo che il pianeta quando retrogrado è in una debilità accidentale perché tale moto rappresenta un movimento contro l’ordine celeste. Osserviamo che il pianeta dell’autorità è in congiunzione all’operosa e industriosa Casa del Buon Genio (XI), Saturno è forte e potente in questa carta, ma lo vuole essere anche Marte che tuttavia ha difficoltà ad emergere realmente, nonostante i suoi tentativi intensi e violenti.

Marte è chiamato anche Movers, Ermete Trismegisto lo invoca con i seguenti appellativi: possente guerriero, cruento, sanguinario, porta spade, potentissimo, fulminio, infiammatore dei cuori battaglieri. Quando in Ascendente ci sono energie marziane, le immagini evocate sono: un uomo armato cavalcante un leone con la spada nuda e dalla punta levata in alto nella destra e una testa umana nella sinistra: nonché, un soldato armato, coronato, con la spada al fianco e con una lunga picca nella destra.

SUL PIANO COLLETTIVO in relazione al momento storico che stiamo vivendo, questo Plenilunio è molto sofferente e debole, fa emergere il conflitto tra voglia reattiva di Marte e limite, impedimento, oppressione, esercitati dalle tante energie rievocanti il suo esilio. Per “debole” intendo dire che nonostante la Luna sia nella sua esaltazione, il dispositore del suo segno in domicilio è posto nel misero declivio e rafforzato dalla vicinanza della cuspide della settima casa: ovvero, plenilunio “forte” ad indebolire le difese del collettivo. In astrologia mondiale l’ASCENDENTE rappresenta il Popolo e l’opinione pubblica: i moti ribelli di questi ultimi giorni sono in sintonia a questo plenilunio, bisogna fare molta attenzione a queste energie rivoluzionarie, perché il moto retrogrado di Marte in prima casa esprime anche “un’arma contro sé stessi”. La voglia di ribellarsi alle norme che emergono per questioni di emergenza sociale, possono innescare reazioni molto pericolose. In questa giornata e nei giorni a venire (fino al giorno prima del prossimo novilunio) la Luna piena può indicarci che nelle manifestazioni del popolo, contrario alle norme ristrettive, possono esprimersi esiti molto infausti su sé stessi, c’è rischio di feriti gravissimi, oppure di moti di rivoluzione che decretano reazioni dell’autorità potentissime e repressive per arginare, possono inoltre infiltrassi situazioni facinorose che vanno oltre il manifestare pacificamente. Il Governo è rappresentato dal MEDICIOCIELO che è governato da Saturno in domicilio, diretto, forte, ben messo nella casa del buon genio, possono arrivare decisioni importanti dal Governo anche per cercare di “distendere gli animi” con provvedimenti che possono fortunatamente essere accolti da molti come “tranquillizzanti” (probabilmente provvedimenti di ordine economico, indennizzi in arrivo, sospensione di debiti, o tasse, azioni che accontentano) ma poiché Saturno è in quadratura a Mercurio, non è detto che queste azioni spengano l’infiammazione collettiva che intende ribellarsi alle imposizioni del distanziamento o di ulteriori lockdown in arrivo nelle zone più a rischio.

SUL PIANO UMANO le energie taurine ci invitano a riscoprire i nostri bisogni più profondi, che potrebbero risultare attaccati da energie ingerenti che cercano di scardinare o mettere in crisi le nostre certezze. Questa Luna piena ci invita a stringerci attorno a ciò che è certo e stabile, rimandando progetti ora inutili, ed evitando di perdere tempo e pazienza dietro situazioni dove è impossibile trovare accordo o dialogo. La forte energia marziale in un contesto di altrettanti forti energie che evocano il suo esilio, ci dice anche di arrenderci alla puntualizzazione e al dover ogni volta imporsi con il proprio io o le proprie convinzioni: insomma lasciamo correre… lasciamo andare le polemiche, non per un’arrendevolezza passiva piuttosto per evitare scenari di tensione che vi farebbero perdere tempo ed energie, inutilmente.