Tag: previsione

Astrology

Il momento astrologico di Beppe Grillo: Ascendente di Profezione, Rivoluzione Solare e Direzione primaria

La situazione Astrologica di BEPPE GRILLO – sappiamo dai fatti di cronaca che Grillo non sta passando un bel momento, sia dal punto di vista politico (pare che il Movimento 5S di cui è stato ideatore e mentore, attraversa una fase altamente critica e di scontro interno) sia sulle questioni più private, famigliari, dove credo abbiamo tutti visto lo sfogo di Grillo in difesa del figlio che ha scatenato polemiche e pare sia stato uno sfogo che più che per aiutare il figlio, abbia alla fine peggiorato la situazione.

Guardando grossolanamente la natività di Grillo, ci sono alcuni elementi interessanti. (Per vedere i grafici in formato grande, clicca sull’immagine).

ASCENDENTE DI PROFEZIONE
L’Ascendente di Profezione attualmente è nel segno del Cancro e attiva la sua seconda casa natale. Osserviamo intanto che questo Ascendente di Profezione è governato dalla Luna. La Luna di nascita di Grillo occupa proprio la casa nove in un tema notturno, la posizione della Luna in IX nella natività rappresenta coloro che presiedono il culto, o che sono officianti di un culto. Se in aspetto a Saturno di nascita, come in questo caso, la gestione del rito o dell’ufficio del rito è in modalità servile o sottoposta. Questi aspetti che indica Retorio riportando Trismgegisto, ma anche Firmico, vanno elaborati per la realtà di questi tempi e la vita reale di Grillo. Beppe è officiante del rito se osserviamo il suo ruolo all’interno del Movimento 5 Stelle, non è infatti un ruolo direttamente politico, si è sempre definito consigliare, suggeritore, ideatore, saggio, arbitro… di una realtà politica fatta di regole, di fede politica o ideologica, insomma è a tutti gli effetti un officiante all’interno del Movimento 5 Stelle. La Luna di Profezione è in Aquario e forma un aspetto di opposizione a Saturno di nascita, attivando quindi l’aspetto Luna-Saturno di nascita. Il suo Saturno di direzione è attualmente in aspetto partile di quadratura al Sole di nascita. Insomma è evidente che queste disposizioni suggeriscono un momento di estrema difficoltà nel ruolo diciamo istituzionale che Grillo ha all’interno del Movimento 5 Stelle, e coincidono questi aspetti ad una perdita del suo carisma, o comunque a forti critiche interne al suo stesso movimento e a quelli che sono stati da sempre i suoi supporter. La Luna di nascita è anche vicino a Saturno di rivoluzione 2020-2021, segnando un momento di effettiva difficoltà, la Luna di nascita quando è assediata dai malefici, come in questa condizione, può riverberare un forte disagio interiore, emotivo, nella relazione con gli ambienti comuni della vita, privati ma anche professionali. 

 

ASCENDENTE DI RIVOLUZIONE
L’Ascendente di rivoluzione 2020-2021 si posiziona in casa cinque, luogo dei figli ma anche luogo in cui coltiviamo e speculiamo sui nostri interessi e su ciò che ci piace. L’Ascendente di rivoluzione 2020-2021 ha come Almuten proprio Saturno di rivoluzione, vicino alla Luna di nascita. Saturno di nascita invece è in IV casa, opposto alla Luna di profezione. Anche la tematica famigliare legata ai figli è piuttosto sollecitata in questo periodo, e sarà necessario attendere la rivoluzione solare 2021-2022 per vedere se lo scenario di tensione attuale può andare verso una risoluzione costruttiva. Nella rivoluzione 2021-2022 l’Ascendente sarà in Sagittario e si posizionerà proprio sopra la cuspide della casa sette di nascita, è un Ascendente accompagnato dalla Luna e dal nodo sud: ridimensionamento e riorganizzazione dei legami matrimoniali, o societari o di collaborazione professionale. L’Ascendente di rivoluzione 2021-2022 è governato da Giove che nella rivoluzione attiva la casa dieci, e pare orientare la previsione verso un riorganizzazione proprio del suo ruolo all’interno delle società che possiede o delle realtà lavorative (politiche) in cui risulta attualmente coinvolto. Tuttavia sono anche le questioni legali ad essere valorizzate! La posizione del Sole di rivoluzione 2021-2022 andrà ad occupare la casa otto di rivoluzione, una posizione certamente debilitante. 

DIREZIONE PRIMARIA
Ma ritornando alla situazione attuale, la disposizione dei pianeti di direzione sono molto sollecitati in questo istante. Partiamo dall’Ascendente di direzione primaria che è disposto proprio dal Sole. Il sole di nascita di Grillo riceve una quadratura da Saturno di direzione, è una quadratura partile che inizia a separarsi in questo momento. Dunque è in arrivo un momento di rottura con le realtà consolidate da Grillo, qualcosa si spezza o si sta spezzando, c’è un’armonia o una consuetudine che sta drasticamente finendo per essere sostituita ad un momento di necessaria severità e di presa di consapevolezza di come molte situazioni stanno irreversibilmente cambiando.

 

MOMENTI DA MONITORARE CON ATTENZIONE saranno la parte finale di giugno e iniziale di luglio (dal 15 giugno 2021 al 15 luglio 2021), nonché il mese di gennaio 2022, questi per ora a mio giudizio i momenti in cui le criticità presenti di Grillo potrebbero dover vivere un momento di decisione non più prorogabile o derogabile.

Astrology

Giuramento del Governo Mario Draghi: l’Esilio del Sole! Analisi della Carta Evento.

Il Giuramento di Mario Draghi rappresenta, dal punto di vista costituzionale, il momento in cui un premier incaricato giura fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione, impegnandosi nel suo mandato, che sarà poi successivamente ratificato dalle camere. La prima sfida che il Premier incontra è infatti quella della fiducia nelle due camere che è quasi sempre scontata!

Il Giuramento avviene in un luogo, in una data e in un orario precisi. Possiamo creare dunque una carta di evento ed utilizzando le regole comuni nell’astrologia genetliaca ed elettiva, cercare di comprendere come nasce questa nuova realtà politica anche in associazione al grafico di nascita della “persona” Draghi, da non sottovalutare. La carta del Giuramento del Governo andrà quindi sempre relazionata alla carta del Premier. Costituzionalmente la firma subito dopo il Giuramento corrisponde all’investitura del Premier che acquisisce i pieni poteri dell’esecutivo, infatti subito dopo si reca dal Premier uscente per il passaggio simbolico della campanella e degli uffici della presidenza del consiglio.

IL LUOGO E CONFINE DELL’ASCENDENTE

Ma vediamo come astrologicamente si presenta la Carta Celeste del Giuramento Draghi 2021: nel momento del giuramento all’orizzonte sorge il segno umano Gemelli (caldo + secco) nel confine egizio di Venere (freddo + umido) al grado 13° dove troviamo il secondo decano del segno descritto da Cornelio Agrippa in questo modo: ascende un uomo con un flauto in mano e un altro uomo intento a scavare la terra. Significa arrendevolezza riprovevole e disonestà, simile a quelle dei buffoni, inoltre lavori e ricerche stentate. Mentre Ibn Ezra lo descrive in questo modo: sorge un uomo nero con la testa ricoperta di piombo (uomo con elmo?), ha un’arma in mano, sull’emo c’è una corona di seta, nella mano ha un arco e delle frecce, gli piace la presa in giro e l’ironia, va in giro in un giardino colmo di alberi e fiori, e scaglia pietre con una mano colpendoli, suona musica e raccoglie fiori dal giardino. L’Ascendente è nel 13° dei Gemelli ovvero confine egizio di Venere caratterizzato secondo Critodemo e Valente da gradi di popolarità, di fama, fortuna, creatività, socialità, ampliamento delle conoscenze e dei confini, prosperità, ingegno, conoscenze nuove o che producono amore.

Ci troviamo in una immagine sicuramente complessa dove da una parte proviene una certa goliardia, o irriverenza, o presa in giro, dall’altra però c’è un territorio proficuo o abbondante, ovvero venusiano quindi bello, pregevole, lodevole. Attenzione però… l’Ascendente va considerato per quello che è: ovvero ciò che emerge agli occhi di tutti e non ciò che è realmente, cosa che andrà invece osservata nel Medio Cielo. Quindi l’Ascendente ci evidenzia come il collettivo, l’esterno, vede questa realtà esecutiva. La presenza di un segno umano suggerisce l’idea di un ampio consenso popolare, che è speculare all’ampio consenso che Draghi ha ricevuto fino ad ora da tutte le formazioni politiche che si ritroveranno “felicemente” insieme in uno stesso consesso. La sfida è per logica evidente: emerge anche dal decano che ci ricorda di essere all’interno di gradi goliardici dove facilmente ci si può innervosire o fare dispetti agli altri, questa è probabilmente la perplessità che è nel collettivo che può porsi con questo decano la domanda retorica: come potrà andare d’accordo un esecutivo composto da diverse anime totalmente in antitesi l’una con l’altra? Tuttavia il confine dell’Ascendente cadendo nei termini di Venere ci indica anche la piacevolezza del cambiamento, come se nel collettivo l’idea di nuova aria sia comunque piacevole, e sia accettato con entusiasmo.

IL MEDIOCIELO COME LUOGO DEL POTERE

Ma come detto in Ascendente sorge ciò che si rende visibile a tutti, è l’io-apparente che in una realtà di governo significa come questo governo appare al collettivo. Ma in realtà, come sarà questo governo? Avrà vita facile? Farà cose costruttive? Durerà molto? Entrerà in tempi brevi in una inedita crisi?

Dobbiamo in particolare osservare il Luogo Dieci, ovvero il Medio Cielo perché è li che comprenderemo meglio la qualità del potere. Ci troviamo infatti nel grado 18 dell’Aquario, qui incontriamo nell’immagine decana la figura di Mario Draghi che viene descritta da Agrippa in questo modo: un uomo munito di una lunga barba, modesto e di buoni costumi. Ibn Ezra lo descrive cosi: un uomo di pelle scura, con la barba lunga, in mano ha un arco, alcune frecce, ha dei borsellini che contengono pietre preziose e oro. In effetti viene descritto in questo decano (osservato per longitudine eclittica) un personaggio competente, ci troviamo anche qui in un segno umano, dal temperamento di Saturno (serietà ed autorità), ha buoni costumi, ovvero una buona reputazione, la lunga barba rappresenta l’esperienza, mentre i borsellini pieni di pietre preziose ed oro rimandano proprio al suo percorso politico centrato in particolare nell’ambito dell’economia italiana ed europea. Anche in questo caso ci troviamo nel confine di Venere gradi definiti come prosperi specialmente dopo lunghi periodi di difficoltà.

SOLE COME VITALITA’ DEL GOVERNO

Il Sole si dispone nel cuore del cielo, ovvero nella Casa Dieci, ci troviamo in una carta diurna quindi il Sole diventa il luminare del tempo del grafico evento. La setta diurna è rappresentata da Saturno e Giove, in particolare Saturno è nel suo domicilio diurno e nel segno preferito, quindi teoricamente si trova bene in questa condizione, anche perché è nella parte alta del grafico, e diminuisce la sua componente eccessivamente fredda. Anche Giove è orientato in una serie di caratteristiche diurne che lo rendono molto favorevole in questa carta evento. Infatti Saturno e Giove sono in HAYZ all’interno di una carta diurna significa che sono due punti estremamente positivi, armonici, costruttivi. Come se non bastasse anche Mercurio è in Hayz perché è sorto prima del Sole ponendosi quindi come Mercurio operoso nonostante sia in moto retrogrado, ma questa è un’altra faccenda. Notiamo intanto come le intenzioni di fare e costruire sono potenti, forti, le intenzioni sono buone dunque, la volontà c’è, ma la forte componente HAYZ rivela anche una fortissima ambizione che dovrà in qualche modo convincere tutti perché nella realtà oggettiva ci troviamo comunque all’interno di un Governo composto da tante-troppe anime, tra loro diverse.

Infatti il SOLE si posiziona in decima casa che è un aspetto costruttivo e positivo, ma attenzione è un SOLE IN ESILIO. Questo pone l’accento su una questione non di poco conto: un Sole che trionfa in decima ma che è nel suo esilio ci avverte di una cosa molto importante. Intanto, Firmicus Maternus in MATHESEOS LIBRI VIII ci dice che il Sole in decima casa, in una carta quindi diurna, quando è in domicilio o in esaltazione o comunque in un buon segno, crea i re, i generali, i governati, i consoli e rappresenta “il trionfo del Sole”. Quando però il Sole è in una qualche debilità, per esempio in caduta o in esilio, in un segno non congeniale, o in aspetto ai malefici, i re, i governanti, i generali, pur acquisendo potere lo acquisiscono con instabilità. Il Sole è infatti in Esilio e questo fa pensare che l’investitura di Draghi non è affatto una investitura di leadership vera e forte, ma esiliata ovvero confinata ai diktat di chi avrà accanto. È un Re… certo! Viene eletto con Sole in Decima ed è visto come Re! Ma è un Re debole, il cui trono dipende dai suoi apparenti sottoposti che invece determineranno le sorti del Governo.

Tra SOLE E MARTE c’è una quadratura separativa che fa probabilmente intuire una reale intenzione di superare le difficoltà e le tensioni ma rimane comunque una quadratura larga che di fondo produce un sottile rischio di fragilità. Tuttavia lo stesso Firmico ci dice che il Sole in decima casa è comunque una posizione di potere e di regalità, in ogni caso… questo potere è semmai diminuito o frastagliato e altalenante se il Sole è rappresentato da qualche debilità o da qualche aspetto particolare da parte dei malefici.

MARIO DRAGHI COME OFFICIANTE DEL RITO

Che Mario Draghi sia visto come la salvezza dell’Italia sia dagli italiani che dall’Europa intera (oserei dire la salvezza degli interessi europei…) è evidente anche dalla posizione del pianeta che dispone il Sole del giuramento, Saturno in IX casa. Pensate che Firmico ci indica che Saturno quando è in IX casa renderà famosi i maghi, i filosofi, i sacerdoti del tempio, ovvero renderà reputazione a tutti coloro che presiedono le funzioni della IX casa, nonché offre eccellenti capacità di risposta, ma anche capacità di portare avanti “i riti dei templi”. Trasportato nella realtà di questo Governo, Saturno intende qui rappresentare la capacità del Premier, capacità strategiche sul piano nazionale e internazionale, non è dopotutto un segreto che la crisi del Governo Conte preoccupò molto l’Europa ma appena fu fatto il nome di Draghi e appena gli fu affidato un’incarico di Premier, tutta l’Europa esultò di gioia: improvvisamente la crisi politica in Italia diventa per l’Europa “cosa buona e giusta”.

MERCURIO RETROGRADO CHE VALORE HA?

Dobbiamo comunque tenere in considerazione il fatto che il Governo Draghi giura con un Mercurio retrogrado che è in debilità minore. In questa condizione ci indica turbolenze improvvise ma poiché è allo stesso grado di Venere, il benefico minore ci avverte che le sue turbolenze potranno essere gestite, controllate, addolcite, raffreddate, ma il tema è diurno quindi Venere come benefico in una carta diurna opera marginalmente e non sempre in modo convincente. Rimane pur sempre un Mercurio che promette eventi subitanei e improvvisi, cambiamenti quindi di umore e temperamenti che in una realtà di governo significa “prima ti appoggiavo… ora non più…”. Ovvero i cambi di opinione a mio giudizio possono essere improvvisi; addirittura la minaccia del cambio di opinione può a mio giudizio diventare il diktat che caratterizzerà l’Esilio del Re (Sole) ovvero la sua vulnerabilità: in assenza di una maggioranza che lo sostenga veramente, il potere dell’esecutivo sarà sempre ricattabile.

SATURNO GOVERNA LA CASA OTTO

Interessante notare che il dispositore del Sole, Saturno, governa anche la casa otto, che quindi va a rappresentare il ruolo principale con cui è nato questo governo, realizzare il Recovery Plan per entrare in possesso dei soldi che l’Europa ci presterà in condizioni vantaggiose. Saturno è in IX, come a significare il totale sostegno dell’Europa ad accogliere il Recovery Plan. Tuttavia l’ottava casa ha come co-governatore Marte che in esilio non garantisce una grande stabilità nel progetto del Recovery Plan, inoltre Marte come governatore dell’Asse XII-VI suggerisce l’arrivo di provvedimenti severi per scopi o emergenze sanitarie in agguato, che ancora potranno mettere a dura prova la situazione economica e sociale dell’Italia.

MOMENTI CRITICI

Saturno governa la casa otto e pare quindi essere il Pianeta che Uccide. Saturno toccherà Giove Mercurio Venere (tra 13-14° in Aquario) nel periodo di fine aprile 2021 a metà giugno 2021; poi (se ci arriverà in tempo…) Saturno tornerà ai gradi 13-14 a gennaio 2022. In questi gradi incontriamo Mercurio della carta di giuramento che in qualità di governatore dell’Oroscopo, raggiunto da Saturno subisce l’uccisione anaretica che può significare un momento di forte crisi o di situazioni di alta tensione in arrivo.

I transiti di Marte rappresentano sempre per un Governo incursioni esterne e sfide che hanno il senso di sperimentare e saggiare la stabilità dell’esecutivo. Quindi andranno anche monitorati i transiti che risulteranno in aspetto dissonante al Governatore-Timoniere dell’Ascendente, quindi a Mercurio nel grado 14° dell’Aquario: rilevante risulterà per ora Marte in Leone (giugno, luglio 2021) e Marte in Scorpione (novembre, dicembre 2021). Come se non bastasse, il Signore dell’Ora è Mercurio, e questo pone proprio l’accento su Mercurio retrogrado che come rappresentate dell’Oroscopo non promette una grande stabilità ne una reale coesione, e i turbamenti subitanei e gli improvvisi cambiamenti di “opinione” possono in modo improvviso infiammare lo scenario politico e gli equilibri del potere esecutivo, mettendo Draghi nel duro ed arduo compito di mediatore. Sicuramente Draghi possiede una competenza di fine stratega, inoltre è investito dall’autorità del Sole e di Saturno, ma ricordiamoci che Mercurio è il pianeta che più di tutti rappresenta i cambiamenti improvvisi e imprevisti che nemmeno Saturno sa gestire e controllare. Draghi come affrontato in un articolo specifico (link) è contraddistinto da un temperamento collerico di tipo armonico, quindi capace all’interno di tensioni infuocate di gestire e arginare il conflitto, per quanto possibile e per quanto gli è permesso nel suo ruolo comunque sottoposto ai criteri di Legge che circoscrivono l’azione del Premier, nei suoi diritti e nei suoi doveri istituzionali.

LA NASCITA DI DRAGHI VS GIURAMENTO

Non è da sottovalutare la carta di nascita di Draghi. Nell’immagine che segue vediamo nel cerchio interno la disposizione degli Astri che contraddistinguono la nascita di Mario Draghi. Mentre nel cerchio esterno la disposizione degli Astri nel momento del giuramento.

Notiamo che Saturno di nascita di Draghi governa l’oroscopo, e nel momento del giuramento risulterà in opposizione a Mercurio, Venere, Giove di transito. Il Saturno di nascita di Draghi sarà raggiunto molto presto da Saturno di transito, negli stessi mesi indicati precedentemente in cui si presenterebbe nel linguaggio astrologico un momento di tensione e fragilità (da fine aprile a metà giugno 2021, e se il governo “ci arriva”, nel mese di gennaio 2022). Inoltre, Giove di nascita nel grafico di Draghi si posiziona nel Medio Cielo e risulterà nel momento del giuramento in opposizione a Marte di transito. Insomma, la relazione tra Carta di Nascita di Mario Draghi e la Carta di Evento del Giuramento, non promette nulla di stabile, infatti possiamo essere testimoni di una improvvisa retromarcia da parte di alcuni sostenitori del suo mandato, che in modo subitaneo (della natura di mercurio) possono inaspettatamente porre dei veti o delle condizioni di estrema fragilità per la durata dell’esecutivo. Quanto durerà questo Governo? E’ difficile da dire, anche perché si avvicina il così detto “semestre bianco”: alla fine di Luglio 2021 comincia il semestre bianco, periodo di tempo durante il quale il Presidente della Repubblica Italiana nei suoi ultimi mesi di mandato istituzionale non potrà sciogliere il parlamento, questo semestre scadrà a gennaio 2022, quando ci sarà l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Questo significa che da fine luglio 2021 tecnicamente di fronte ad una eventuale crisi di governo, sarà molto complicato gestire una ipotetica crisi dell’esecutivo, e la difficoltà tecnica nello sciogliere le camere per indire nuove elezioni, diventa un problema estremamente delicato sul piano del diritto e della Costituzione Italiana. Questo mi fa pensare che di fronte queste carte analizzate, se effettivamente (come penso) saremo presto testimoni di una forte tensione interna al governo Draghi, risulterà veramente preoccupante lo scenario che si potrebbe presentare specie se una crisi dovesse insorgere nei mesi di semestre bianco, il che produrrebbe un altro momento severo negli equilibri dei poteri della Repubblica e dell’azione politica.

Non posso che augurare a questo Governo una buona riuscita, anche perché se ci si lascerà andare a posizioni partitocratiche eccessive o a egoismi e personalismi egocentrati, risulterebbe veramente preoccupante l’idea di una crisi del Governo Draghi durante il semestre bianco che getterebbe l’Italia in un’altra fase di estrema fragilità istituzionale.

Astrology

Il Grado Zero dell’Aquario di Giove-Saturno e la Corona Inglese

La regina Elisabetta II è stata incornata sotto questo cielo, che corrisponde all’inizio della cerimonia.

 

La cerimonia vede all’orizzonte il sorgere del grado 17° del Leone dove Cornelio Agrippa in Filosofia Occulta dice che ascende un’immagine con le mani levate con un uomo intento a incoronarla … Ibn Ezra vede un uomo sulla cui testa è posta una corona di mirto bianco, ha un arco in mano, è feroce come un leone e avvolto da un mantello. Le immagini celesti che emergono nell’ascendente dell’incoronazione descrivono proprio l’atto in sé, ovvero quello di incoronare qualcuno, e la personalità che viene incoronata è ruggente, potente e feroce, avvolta da un mantello, ovvero emergono immagini e simbologie di potenza, autorità, prestigio, vigore e regalità. Il segno Leone, posto in ascendente, è un segno definito regale da Al-Biruni, ma anche solido, stabile, immutabile, osseo, inflessibile, retto, comandante, politico, spirituale o intellettivo. Venere in esilio è congiunto al Medio cielo, molto forte è Mercurio nel suo domicilio e nell’operosa casa undici, mentre il signore dell’oroscopo è il Sole che nel grado 11 rievoca un confine della natura di Giove dove incontriamo gradi floridi, che fanno bene, che promuovono, che causano ricchezza, benessere e benefici, vantaggi, che fanno vincere le battaglie, che garantiscono capacità di dimostrare la propria ragione e permettono grandi guadagni grazie alle proprie attività mentali e intellettuali.

 

Riflettevo sulla prossima congiunzione Giove-Saturno al Grado Zero dell’Aquario, che avverrà il 21 dicembre 2020 e sul fatto che avvenga in un grado molto significativo, il grado zero, l’inizio del segno, un grado sensibile per alcuni personaggi celebri del mondo, specialmente per quelli della Corona Inglese: Elisabetta II, Carlo e William. Questa congiunzione che ci caratterizzerà per dicembre e per una gran parte del 2021, è non solo una “congiunzione” ma anche un momento importante della ciclica Giove-Saturno che conclude una mini epoca, quella aperta nel 1800 circa dal segno di terra Vergine che ha aperto una ricorrenza di incontri in segno di terra ogni 20 anni di Giove Saturno. La congiunzione che avremo il 21 dicembre 2020 definitivamente ufficializza il passaggio nella triplicità di aria, quindi si apre una nuova mini epoca dove i prossimi incontri di Giove Saturno, per oltre duecento anni, saranno incontri ventennali nell’elemento aria. La media congiunzione Giove-Saturno avrà effetti sul trono, sulla monarchia inglese, ma in senso più generale sull’Inghilterra essendo la Corona e il Monarca emblema del Popolo Inglese: al di là degli esiti e dei pronostici sul futuro erede al trono, è evidente che questa congiunzione Giove-Saturno coinciderà con un momento di grande severità ed austerità per il popolo inglese, evento che è espresso chiaramente dalle carte di nascita del monarca e degli aventi diritto al trono, soggetti tutti e tre agli aspetti di quadratura di Giove-Saturno in modo diverso ma accomunati tutti dallo stesso tenore e dalla stessa energia in gioco.

 

La Regina Elisabetta II e il Principe Carlo hanno in comune una assonanza particolare dei “luminari”. Nella Regina Elisabetta II il Sole è a 0° in Toro; nella nascita del Principe Carlo la Luna è a 0° in Toro. Madre e figlio. Regina e Primo Erede per diritto di successione, Sole e Luna perfettamente congiunti allo stesso grado, quello che sarà intercettato proprio dai prossimi transiti di Giove-Saturno in Aquario al grado 0° nella Grande Congiunzione del 21 Dicembre 2020 con un aspetto di quadratura.

 

Le Grandi Congiunzioni secondo la dottrina astrologica, specialmente quando rappresentano il cambio della triplicità, possono indicare tra le tante cose anche la fine di governi, di certi regimi o di certe politiche, come anche la fine di regni e abdicazioni. Siamo prossimi alla successione del trono d’Inghilterra? Ma soprattutto c’è da chiedersi, in caso di abdicazione, Carlo diventerà Re o cederà il trono al figlio William? Il grado della prossima congiunzione Giove Saturno è perfettamente in aspetto di quadratura al grado Solare e Lunare di Elisabetta II e del Principe Carlo, due luminari che sono uniti per aspetto sinastrico e che vengono in un certo senso separati o comunque sollecitati da questa congiunzione in arrivo.

 

Un altro fatto molto curioso. Il Principe William presenta il grado 0° dello Scorpione occupato da Giove, anche questo interessato dalla Grande Congiunzione Giove-Saturno del 21 dicembre con un aspetto di quadratura. Inoltre Giove al grado zero di William, nel segno scorpione si congiunge alla cuspide della Casa di Dio della Regina Elisabetta II (Casa Nove, Casa della Filosofia e degli studi superiori ma anche Casa dove le cose sono concesse da Dio, e nella tradizione monarchica inglese il Re d’Inghilterra è ritenuto tale per volontà Divina): insomma un altro particolare di questi “strani” pianeti al grado zero cosi significativi in questo momento, dove la grande congiunzione in arrivo ne rievoca il grado.

 

Pare che i personaggi più importanti della Corona Inglese siano direttamente e in modo unificato legati e associati al grado della Grande Congiunzione di Giove e Saturno in arrivo. In particolare è proprio Dicembre 2020, Gennaio e Febbraio 2021 ad essere specificatamente significativi per le Carte dei Tre Personaggi più importanti al momento per la corona inglese: Elisabetta II l’attuale regina, Carlo erede al trono, William successore in linea genealogica. Quindi è possibile che questa congiunzione Giove-Saturno in Aquario specialmente per il 2021 possa essere molto significativa per le dinamiche genealogiche all’interno della famiglia reale, nonché per le questioni relative all’abdicazione o alla successione al trono.

 

Ma c’è un’altra cosa che invece è piuttosto certa: il Sole di Elisabetta II e la Luna di Carlo, congiunti allo stesso grado, rappresentano quello che è stato fino ad ora; Carlo è stato sempre nell’ombra di sua madre: in molti hanno definito “Carlo” con l’appellativo di “Re Ombra”… e in effetti lo è anche nell’osservazione di questi aspetti dove il Sole di Elisabetta II congiungendosi alla Luna del Principe Carlo, nello stesso e identico grado (aspetto partile) rappresentano un novilunio sinastrico e nel NOVILUNIO sperimentiamo proprio l’esperienza dell’ombra.